Con la polizza Noleggio Protetto, se perdi il lavoro non perdi l’auto

NLT.market Team 07 Settembre 2020
Condividi:

Arval Italia e Nobis Assicurazioni lanciano Noleggio Protetto, polizza assicurativa ideata per tutelare i privati che sottoscrivono un contratto di noleggio a lungo termine in caso di perdita del lavoro o di invalidità permanente da infortunio.

Una soluzione che punta a rendere ancora più serena la scelta del noleggio a lungo termine, specie in un momento come quello attuale, per molti caratterizzato da un futuro ancora incerto e preoccupazioni finanziarie e professionali.

Vuoi saperne di più sul noleggio a lungo termine per privati? Leggi le nostre FAQ.

COME FUNZIONA IL NOLEGGIO PROTETTO

La polizza Noleggio Protetto protegge il consumatore in caso di perdita del posto di lavoro per giustificato motivo oggettivo e in caso di grave invalidità a seguito di infortunio. In caso di licenziamento, si può scegliere di mantenere il contratto di noleggio e avere fino a sei canoni di rimborso. Oppure, si può optare per una chiusura anticipata del contratto, con la garanzia della piena copertura economica di eventuali penali fino a un massimo di 20.000 euro.

Le stesse garanzie si hanno anche in caso di invalidità scaturita da un infortunio sul lavoro. In caso di ricovero ospedaliero, la copertura assicurativa garantisce il rimborso del canone versato e non goduto a causa dell’ospedalizzazione, fino a un massimo di 2.000 euro. Il costo del servizio Noleggio Protetto è di 8 euro al mese per ogni veicolo a noleggio.


Potrebbe interessarti anche